NEWS

17 luglio 2017
Riscossione, arriva la nuova cartella di pagamento
Il nuovo modello dovrà essere utilizzato per i ruoli consegnati agli Agenti della riscossione a decorrere dal 1° luglio 2017
Più informazioni e colori diversificati per rendere la lettura più immediata. Sono queste le due caratteristiche che connotano il nuovo modello di cartella di pagamento che dovrà essere utilizzato dal Fisco in relazione ai ruoli consegnati agli Agenti della riscossione a decorrere dal 1° luglio 2017. L’approvazione del nuovo modello, avvenuta con il Provvedimento Prot. n. 0134363 del 14/7/2017, deriva dalla sostituzione di Equitalia con l’Agenzia delle entrate-Riscossione avvenuta lo scorso 1° luglio. Nel frontespizio delle nuove cartelle, oltre all’elencazione degli Enti creditori delle somme evidenziate, vengono riportati una sintetica esposizione della causale da cui è scaturita l’iscrizione a ruolo (ad esempio, controllo Modello Unico, infrazioni codice della strada), con il relativo anno di imposta qualora si tratti di crediti di natura erariale, nonché un prospetto nel quale viene spiegata la spettanza delle somme rispettivamente all’Ente creditore e all’Agente della riscossione. Nel caso di atti contenenti importi iscritti a ruolo da parte di più Enti creditori, la tipologia di Ente creditore può essere individuata anche mediante l’uso di un colore differente (ad esempio, arancione per le iscrizioni a ruolo delle Agenzie fiscali; verde per le iscrizioni a ruolo di Comuni, Regioni).
 

Stampato da www.solmap.it