NEWS

10 agosto 2017
Con la riforma, le Camere di Commercio passano da 95 a 60
Il ministro Carlo Calenda ha firmato il decreto che riordina le Camere di Commercio.
Parte la riforma delle Camere di Commercio: il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha infatti firmato il decreto che riordina le Camere di Commercio presenti sul territorio italiano, che passano dal 95 a 60. Anche le Aziende speciali vengono riformate, passando da 96 a 58.

«Il decreto razionalizza e rende più efficiente l’intero settore - ha illustrato il ministro Calenda – Si è giunti a compimento di un percorso avviato nel 2016 sulla base della proposta di Unioncamere che ha come risultato un piano complessivo di razionalizzazione delle sedi delle singole Camere di Commercio. La riforma porterà risparmi importanti, una più razionale riallocazione del personale, maggiori servizi alle imprese e una rimodulazione dell’offerta anche in relazione alle opportunità del piano Industria 4.0».
 

Stampato da www.solmap.it