NEWS

12 ottobre 2017
Terremoto centro Italia, via ai rimborsi sulle successioni
Un nuovo Provvedimento disciplina le modalità con cui i contribuenti potranno recuperare l’imposta già versata
I contribuenti che hanno già versato le imposte dovute per le successioni di persone fisiche aperte in data anteriore al 13 agosto 2017, relative ad immobili demoliti o dichiarati inagibili a seguito dei terremoti verificatisi nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria a far data dal 24 agosto 2016, potranno chiederne il rimborso presentando apposita richiesta all’Ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate presso cui è stata presentata la dichiarazione di successione.

Così prevede il Provvedimento pubblicato ieri dall’Agenzia delle Entrate per dare attuazione alla misura prevista, a favore delle menzionate successioni, dal comma 7-bis dell’art. 16 sexies D.L. 91/2017: l’esenzione dall'imposta di successione, dalle imposte e tasse ipotecarie e catastali e dall'imposta di registro o di bollo.

Come indicato nella nuova prassi, sono valide anche le richieste di rimborso presentate prima della pubblicazione del nuovo Provvedimento. Sulle somme rimborsate non saranno riconosciuti gli interessi.
 

Stampato da www.solmap.it